La “esdebitazione del sovraindebitato incapiente” è una procedura legale attraverso la quale un individuo sovraindebitato, incapace di onorare i propri debiti nonostante sforzi ragionevoli, può essere liberato dal suo debito residuo, attraverso un procedimento giudiziario che culmina con l’emissione del provvedimento di esdebitazione.

In sostanza, questa procedura offre ai sovraindebitati una via d’uscita da una situazione finanziaria insostenibile, consentendo loro di ottenere una “esdebitazione” o un “cancellamento” del debito rimanente.

La legge prevede la possibilità di esdebitazione per i soggetti sovraindebitati incapienti, ovvero coloro che non dispongono di reddito o beni sufficienti per ripagare i debiti a patto che

  • il soggetto sovrindebitato sia considerato meritevole
  • non abbia già beneficiato in passato di un provvedimento di esedebitazione

Si noti che il processo di esdebitazione comporta solitamente conseguenze significative e può influenzare il credito futuro e l’accesso ai servizi finanziari. Pertanto, è importante cercare consulenza legale qualificata prima di intraprendere tale procedura e comprendere appieno le implicazioni.

Maggiori informazioni? Entra in contatto.